CFD: Cosa sono e come funzionano i Contratti per Differenza

Pubblicato: Novembre 25, 2021 di Valerio Sanna

Un CFD (Contratto per Differenza) è un accordo tra due parti per scambiare denaro in base alla differenza di prezzo tra l’apertura e la chiusura di un contratto. I CFD sono derivati ​​finanziari, il che significa che il loro prezzo segue quello di un’attività sottostante che potrebbe essere un’azione specifica, una coppia di valute, una merce o anche altri derivati.

Il trading di CFD non comporta la proprietà dell’attività sottostante, è semplicemente una negoziazione sulla differenza di prezzo dell’attività stessa.

Vediamo subito quali sono le caratteristiche tipiche dei CFD

💖Sono facili da utilizzare? Si, sono molto intuitivi.
🔥 Garantiscono un profitto sicuro? No, i CFD non offrono garanzie, esattamente come il trading diretto.
💰 Permettono rendimenti elevati? Teoricamente i rendimenti derivanti dai CFD possono essere molto elevati.
💸 Sono rischiosi? Presentano i classici rischi del trading online.
🥇 Come si fa ad usare i CFD? Si fa pratica con un Broker affidabile come eToro, iniziando dal conto Demo.

 

CFD significato

I derivati finanziari sono dei contratti il cui valore si basa sul prezzo di qualcos’altro, ovvero un’attività sottostante. Queste attività possono essere:

  • Azioni
  • Indici
  • Valute
  • Materie Prime
  • Criptovalute
  • ETF

I CFD sono dei derivati molto comuni, che permettono di negoziare in maniera semplice, con una serie di vantaggi rispetto al trading online diretto sull’attività sottostante.

Con i CFD è possibile:

  • Negoziare con leva, quindi disporre di un moltiplicatore dell’investimento, che in Europa è limitato al massimo a 1:30.
  • Puntare sia al rialzo che al ribasso, quindi è possibile sia comprare che “vendere allo scoperto” senza problemi.
  • Negoziare anche su attività che non sono normalmente acquistabili, come ad esempio gli Indici azionari.

Quale Broker CFD scegliere?

Nel corso di questa guida vi spiegheremo nel dettaglio cosa sono i CFD, come si usano, quanto convengono, ecc. Ma tenete presente una cosa, i CFD sono un mezzo formidabile per negoziare sui mercati anche con capitali esigui e non sono né buoni né cattivi.

La vera differenza la fanno i Broker che li propongono. Sono questi che devono essere seri e regolamentati, altrimenti anche i CFD possono rivelarsi pericolosi.

Non sono i derivati in sè ad esserlo, ma i Broker, che se non hanno almeno una licenza CySEC, CONSOB o FCA, possono essere delle vere e proprie truffe di trading.

Ovviamente in questa guida proporremo esclusivamente Broker CFD sicuri e regolamentati, ecco quali sono:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: liquidityx
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Fra questi ne abbiamo selezionati 3 che rappresentano i migliori Broker CFD sul mercato, perfetti sia per i neofiti che per i trader più esperti: eToro, Trade e XTB.

    eToro

    eToro è un Broker online che offre i CFD su numerosi asset finanziari e può contare su oltre 20 milioni di utenti registrati.

    Tramite la sua piattaforma è possibile negoziare in azioni, indici, materie prime, etf, criptovalute, ecc.

    Questa piattaforma offre la possibilità di negoziare anche direttamente in azioni, con accesso diretto al mercato (DMA), ma ovviamente tramite i CFD l’offerta è molto più ampia, con tutti i vantaggi che ne conseguono.

    Se siete alle prime armi col trading, tramite questo Broker potrete copiare ciò che fanno degli investitori esperti.

    Il sistema si chiama Copy Trading e funziona in questo modo:

    • Registratevi su eToro
    • Accedete al conto reale depositando almeno 50 euro
    • Accedete all’area persone e scegliete i trader da copiare
    • Con un click il Copy Trading ricopierà sul vostro conto le operazioni eseguite da questi trader

    Ecco alcuni esempi di trader che potete copiare, con i loro risultati finanziari:

    trader etoro

    I risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

    Clicca qui e scegli quali trader copiare

    Trade.com

    Trade.com è un Broker estremamente affidabile, che ha conquistato i trader di mezzo mondo con i suoi servizi e la sua piattaforma operativa.

    Oltre a questo Trade.com ha ottenuto svariate licenze internazionali, compresa quella della nostra CONSOB.

    L’offerta di CFD sulla piattaforma di trading di questo Broker è molto ampia e permette di negoziare al rialzo o al ribasso azioni, indici, materie prime, criptovalute, forex, ecc. Sena pagare commissioni di trading.

    Per guidare gli investitori verso una maniera corretta di negoziare sui mercati, Trade.com con il suo team di esperti, ha sviluppato un Corso di Trading estremamente dettagliato.

    Questo ebook fornisce tutte le basi necessarie a fare trading online attraverso i CFD, inoltre è gratuito, ecco il link per scaricarlo:

    Clicca qui e scarica gratis il Corso di Trading

    Mentre studiate le nozioni sui CFD che troverete sul corso, dovete fare pratica per imparare come sfruttare le occasioni che si possono presentare sui mercati.

    Fortunatamente Trade.com vi mette a disposizione un conto Demo, identico a quello reale tranne che per il denaro, che in questo caso è virtuale e illimitato.

    Clicca qui e accedi gratis al conto Demo

    XTB

    XTB è un Broker online con una solida società alle spalle, quotata alla Borsa di Varsavia.

    La licenza CySEC che ha conquistato ne conferma la solida reputazione di intermediario serio ed affidabile.

    Offre un’ampia scelta di CFD che permettono di negoziare senza pagare commissioni azioni, indici, materie prime, forex, criptovalute, ecc.

    Grazie alla piattaforma xStation 5, XTB permette sia di accedere ai CFD che di negoziare direttamente in azioni, a seconda delle vostre necessità. Questo vi permette di avere un unico intermediario sia per l’accesso diretto al mercato (DMA), che per i derivati.

    I grafici in tempo reale e gli indicatori di analisi tecnica vi permettono di elaborare delle strategie molti efficaci, soprattutto se avrete migliorato la vostra formazione con il Corso di Trading realizzato da questo Broker.

    In effetti si tratta di un ebook che ha conquistato i trader alle prime armi in quanto a chiarezza e descrizione delle basi del trading. Il pdf è gratuito ed è scaricabile dal link ufficiale qui sotto:

    Clicca qui e scarica gratis il Corso di Trading XTB

    La qualità della piattaforma XTB la potete testare anche in Demo, senza fare alcun deposito, basta accedere dal link qui sotto:

    Clicca qui e accedi gratis al conto Demo XTB

    CFD cosa sono e come funzionano

    Come abbiamo detto i CFD sono dei derivati finanziari che permettono di negoziare le differenze di prezzo di un asset sottostante. Ad esempio si possono comprare azioni o comprare i CFD corrispondenti a quelle azioni.

    Il trading di CFD consente di eseguire transazioni lunghe (in acquisto) o corte (in vendita) direttamente dalla piattaforma di trading, sul mercato OTC (Over The Counter), quindi al di fuori delle borse tradizionali.

    Vediamo di approfondire la logica dietro i CFD.

    Andare long con i CFD

    Per capire cosa significa andare long con i CFD immaginate che ogni momento, prima di fare clic sul pulsante “acquista” del broker CFD, voi comunichiate all’intermediario che volete aprire un contratto di acquisto. Se questo contratto, al momento della chiusura, avrà un prezzo superiore a quello di apertura, la differenza vi verrà pagata, altrimenti sarete voi a pagarla al Broker.

    Ovviamente questo accade in maniera istantanea ogni volta che aprite una posizione sulla vostra piattaforma di trading.

    Andare “Long” o “Lunghi” , “Buy” , ecc. consiste semplicemente nell’inserire un contratto in cui si guadagna denaro se il prezzo di chiusura è superiore al prezzo di apertura del contratto. Al contrario si perde denaro se il prezzo di chiusura è inferiore al prezzo di apertura del contratto.

    Ecco perché vengono chiamati Contratti per Differenza o CFD: State negoziando la differenza di prezzo fra apertura e chiusura.

    Ecco un esempio di un trade long (in acquisto) utilizzando i CFD:

    • Il prezzo di una determinata azione è scambiato a $ 50
    • Un trader apre un’operazione long al prezzo corrente
    • Se il prezzo dell’azione sale a $ 60 e il trader chiude la sua operazione, ha guadagnato $ 10.
    • Se il prezzo dell’azione scende a $ 40 e il trader chiude la sua operazione, perde $ 10.

    Ovviamente questo esempio non prende in considerazione costi o commissioni, che possono influire sul profitto netto del trader.

    Andare short con i CFD

    Per capire cosa significa andare short con i CFD immaginate che ogni momento prima di fare clic sul pulsante “vendi” sul broker CFD, voi comunichiate all’intermediario che volete aprire un contratto di vendita. Se questo contratto, al momento della chiusura, avrà un prezzo inferiore a quello di apertura, la differenza vi verrà pagata, altrimenti sarete voi a pagarla al Broker.

    Entrare in uno short trade , andare corti, “sell” o vendere allo scoperto usando i CFD significa puntare sul calo del prezzo di un asset, ma in maniera molto più semplice ed efficiente rispetto alla finanza tradizionale.

    Questo metodo viene usato dai trader che vogliono trarre profitto dal calo di un titolo, anche quando in effetti non lo hanno in portafoglio.

    Un esempio di una vendita allo scoperto utilizzando i CFD potrebbe essere:

    • Il prezzo di una determinata azione è scambiato a $ 50
    • Un trader apre un’operazione corta al prezzo corrente
    • Se il prezzo dell’azione scende a $ 40 e il trader chiude la sua operazione, guadagna $ 10.
    • Se il prezzo dell’azione sale a $ 60 e il trader chiude la sua operazione, perde $ 10.

    Anche in questo caso, come nell’esempio precedente non abbiamo preso in considerazione i costi accessori o le commissioni che potrebbero influire sul reale profitto netto dell’operazione.

    CFD o Azioni?

    Scegliere fra CFD o Azioni può sembrare difficile ma in realtà dipende solo da alcuni fattori che derivano dalla strategia del trader, ovvero:

    • L’orizzonte temporale dell’investimento
    • Il capitale a disposizione
    • La frequenza di trading

    I CFD sono derivati ​​finanziari, la loro principale differenza con qualsiasi altro asset è che non implicano la proprietà dell’asset sottostante nel contratto. Ecco le principali differenze fra CFD e Azioni:

    CFD Azioni
    Nessuna proprietà coinvolta. Proprietà del titolo acquistato.
    Nessun diritto di voto. A seconda del tipo di azione potrebbero esserci diritti di voto.
    Il diritto ai dividendi è facoltativo a seconda della politica del broker. Il diritto di riscuotere dividendi dipende dal tipo di azione e della decisione della società.
    Lo shorting (vendita allo scoperto) non richiede la ricerca di azioni prese in prestito. Lo shorting (vendita allo scoperto) richiede la ricerca di azioni prese in prestito.
    I CFD sono generalmente negoziati a breve termine, altrimenti si pagano dei costi di rollover. Le azioni possono essere detenute per anni senza alcun costo a parte le commissioni del Broker.
    Le commissioni di trading per i CFD sono molto basse o assenti. Le commissioni di acquisto per le azioni con i Broker tradizionali sono quasi sempre presenti.
    La leva finanziaria permette di negoziare anche con capitali modesti. Spesso le azioni necessitano di capitali non trascurabili per essere acquistate.

     

    CFD esempio

    Per chiarire ulteriormente la differenza fra CFD e Azioni nel Trading online vogliamo fare un ulteriore esempio:

    Se state negoziando azioni (in maniera tradizionale) quando fate clic su “acquista” , la vostra piattaforma di trading trasmette l’ordine a mercato e voi entrate in possesso di quelle azioni. Ciò significa che avete diritto (a seconda del tipo di azione) a benefici, dividendi o diritti di voto.

    Quando deciderete di sbarazzarvi di queste azioni, potete cliccare sul pulsante di vendita e questo significa che avete venduto qualcosa che era in vostro possesso. Ora non possedete più quelle azioni.

    Con i CFD e la piattaforma di trading che andrete ad usare, Metatrader o piattaforma Web che sia, i pulsanti sono gli stessi ma non entrerete mai in possesso delle azioni.

    Infatti potrete vendere i CFD anche se non li avete acquistati in precedenza. La cosiddetta “vendita allo scoperto” nel trading in azioni tradizionale non sempre è permessa e presuppone che un ente terzo vi presti le azioni che volete vendere.

    cfd

    Conclusioni

    I CFD sono uno strumento potente per un trader, se usato correttamente. La possibilità di andare short in maniera così semplice, senza doversi preoccupare di trovare azioni da prendere in prestito è un grande vantaggio.

    La leva finanziaria è un ulteriore vantaggio ma dovete sempre considerarla un’arma a doppio taglio perché amplifica i potenziali profitti tanto quanto le potenziali perdite.

    Le commissioni basse o assenti rendono i CFD estremamente più convenienti per un trader ad alta frequenza che fa day trading o scalping e può aprire decine o centinaia di operazioni al giorno senza doversi preoccupare dei costi extra.

    La scelta se usare o meno i CFD dipende dalla vostra strategia di trading, ma ricordatevi sempre di scegliere un Broker affidabile e regolamentato, come quelli proposti in questa guida.

    Per iniziare fate dei test nei conti Demo offerti da questi Broker online, sono gratuiti e senza rischi, ecco i link per accedere:

    FAQ

    Cosa sono i CFD?

    Sono dei derivati che permettono di negoziare sulla differenza di prezzo di un asset sottostante.

    Come funzionano i CFD?

    Permettono di comprare e vendere contratti in maniera semplice ed economica, sfruttando la leva finanziaria.

    I CFD sono senza commissioni?

    Di solito i Broker che offrono i CFD non fanno pagare commissioni di trading.

    Ci sono Broker sia CFD che tradizionali?

    Si, eToro ad esempio permette di comprare azioni in modo tradizionale oppure di utilizzare i CFD, in base alle esigenze del trader.

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]
    Leave A Reply

    Your email address will not be published.