Commissioni trading online: Come non pagarle [i migliori Broker]

Pubblicato: Ottobre 28, 2021 di Valerio Sanna

Si sente spesso parlare di commissioni di trading online ma non è facile capire cosa sono e quanto influiscono realmente negli investimenti. L’argomento è complesso e in questa guida cercheremo di fare chiarezza.

I cosiddetti Broker senza commissioni sono degli intermediari che non applicano commissioni sull’eseguito, il che significa che non dovrete “pagare” il Broker per aprire o chiudere una posizione a mercato. Queste commissioni sono particolarmente fastidiose perché, quando richieste, si pagano sia che voi chiudiate in profitto, che in perdita una posizione. Sono un costo aggiuntivo molto spiacevole.

Leggendo questa guida capirete anche come mai, se ci sono i Broker senza commissioni, alcuni investitori preferiscono pagarle, sono matti? Nient’affatto, le commissioni sono solo una parte dei costi che bisogna valutare nel trading e a seconda della strategia d’investimento possono essere più o meno importanti.

Ma andiamo per ordine e vediamo subito una tabella riepilogativa sulle commissioni trading online:

💰Commissioni Da zero a 7/10 euro per ogni eseguito
👶Formazione Corso di Trading
💻Supporto
🥇Trading Academy
👍Importanza Elevata
📱Piattaforme 🥇Metatrader o Piattaforme Web
Mercati Tutti i mercati

 

Commissioni trading online: Cosa sono?

Quando si investe ci sono dei costi da sostenere per pagare l’intermediario che state utilizzando, ma questi costi sono molteplici e la parola “commissioni” è troppo generica.

Commissioni di trading online è più specifico e identifica i costi che alcuni Broker addebitano ogni volta che eseguite un’operazione a mercato, che sia l’apertura o la chiusura di una posizione.

Ma queste non sono le uniche commissioni che dovreste conoscere se volete fare trading, infatti ne esistono di molti tipi e qui sotto vi mostriamo quelli più comuni:

  • Commissioni fisse , che sono una cifra fissa indipendente dall’ammontare dell’ordine.
  • Commissioni variabili , che invece si calcolano in base al numero o all’ammontare dell’investimento.
  • Rollover o Commissioni Overnight , dette anche Swap , che vengono applicate sui contratti derivati (CFD) che vengono tenuti aperti oltre le ore 23.00.
  • Commissioni di inattività, che alcuni Broker richiedono quando non si adopera il proprio conto di trading per parecchio tempo, di solito alcuni mesi.

I Broker possono far pagare anche tutte queste commissioni, oppure solo alcune, ma il problema è che spesso i Broker “tradizionali” non chiariscono bene quanto pagherete realmente di commissioni perché i contratti sono scritti in termini legali difficilmente comprensibili.

Ma è possibile non pagare le commissioni di trading online?

Si certamente e nel prossimo paragrafo vi spiegheremo come fare.

Commissioni trading online: Come non pagarle?

Prima di dirvi come non pagare commissioni di trading online dovete capire se con il vostro stile di trading vi conviene non pagarle oppure il loro impatto è trascurabile.

Ma come? Certo che conviene non pagarle direte voi. Eppure non è così semplice.

In effetti esistono i cosiddetti Broker senza commissioni, ma sono davvero convenienti?

Premesso che in questa guida stiamo parlando di intermediari regolamentati, in possesso di regolari licenze rilasciate dalla CONSOB o dalla CySEC, non è detto che per voi sia conveniente usare i Broker senza commissioni.

Ora sarete confusi ma mettiamo subito in chiaro le cose:

  1. Se siete un investitore di lungo periodo che fa poche operazioni al mese e le tiene aperte per mesi o addirittura anni, probabilmente pagare 10 o 15 euro per l’apertura del trade non fa grande differenza. Solitamente questo genere di trader investe cifre importanti e quindi è disposto a pagare delle commissioni fisse e magari preferisce risparmiare sul rollover.
  2. Se invece siete un trader ad alta frequenza, meno capitalizzato ma che cerca profitti frequenti ed esegue decine di operazioni al giorno, non pagare le commissioni di trading online diventa fondamentale per ottenere dei profitti, che altrimenti verrebbero vanificati dai costi fissi previsti con i Broker tradizionali.

Ecco perché ci sono dei trader che preferiscono pagare le commissioni di trading e altri che cercano di evitarle come la peste: Dipende dallo stile di trading.

Il primo tipo di investitore, quello di lungo periodo generalmente è ben capitalizzato e probabilmente non va a cercare come risparmiare 10 o 15 euro al mese di commissioni. Voi probabilmente fate parte della categoria meno capitalizzata, che vuole fare Day Trading o addirittura Scalping, in questo caso meglio non pagare per le commissioni di trading online.

Broker a zero commissioni (trading online)

I Broker a zero commissioni sono degli intermediari finanziari DMA (Accesso Diretto al Mercato) o CFD (Contratti per Differenza) , o entrambe le tipologie, che non fanno pagare commissioni di trading online.

Ma oltre a questo i migliori Broker a zero commissioni offrono anche molti altri vantaggi, fra i quali:

  • La possibilità di negoziare sia al rialzo che al ribasso.
  • Un conto Demo per fare pratica.
  • Piattaforme di trading semplici e intuitive.
  • La possibilità di investire anche piccole cifre.

Ecco i migliori Broker a zero commissioni sul mercato:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: liquidityx
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Fra questi intermediari, dopo una serie di test di valutazione, abbiamo scelto i Broker a zero commissioni con le  piattaforme più complete, gli strumenti più moderni, gli indicatori più efficaci e una scelta di titoli ampia e sempre aggiornata: eToro, XTB e Trade.com

    eToro

    eToro è uno dei Broker online più popolari nel nostro paese ma anche a livello internazionale, che ha superato i 20 milioni di iscritti in tutto il mondo.

    La piattaforma di trading è fra le più intuitive sul mercato e offre un’ampia scelta di asset finanziari, fra cui troviamo: azioni, indici, valute, materie prime, criptovalute,ecc.

    Considerando che eToro mette a disposizione un conto Demo totalmente gratuito, è consigliabile iniziare da qui per testare la qualità complessiva di questo Broker online.

    Come si fa ad accedere al conto Demo eToro? Semplice:

    Se state cercando il supporto di un trader esperto che vi guidi nei vostri investimenti, eToro fa molto di più, permettendovi di copiare automaticamente le operazioni a mercato dei migliori trader della community, scelti da voi su eToro.

    Questo sistema si chiama Copy Trading ed è un brevetto eToro. Ecco alcuni esempi di trader che potreste copiare:

    trader etoro

    I risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

    Clicca qui e scegli quali trader copiare

    XTB

    XTB è un Broker che si sta facendo notare sia in Italia che all’estero per la sua estrema affidabilità, confermata anche dalla prestigiosa licenza CySEC.

    Si tratta di un Broker senza commissioni di trading online, che offre i classici CFD per negoziare su azioni, materie prime, indici, forex e criptovalute.

    Per migliorare la preparazione dei trader, XTB ha realizzato un Corso di Trading molto dettagliato. E’ un ebook che spiega le basi del trading e le migliori strategie d’investimento. Con questo pdf imparerete ad usare le varie piattaforme e a negoziare con particolare efficacia.

    Il corso è totalmente gratuito e lo potete scaricare immediatamente dal link ufficiale qui sotto:

    Clicca qui e scarica gratis il Corso di Trading

    Le piattaforme messe a disposizione da questo Broker sono due, anch’esse gratuite:

    • La Metatrader è una piattaforma molto professionale, ricca di indicatori di ogni genere.
    • La xStation è semplice, intuitiva, rapida e accessibile da qualsiasi dispositivo, senza installare nulla.

    Per fare trading a zero commissioni su XTB vi basterà seguire le nostre istruzioni:

    • Registratevi su XTB
    • Scegliete la piattaforma di trading
    • Selezionate un titolo sul quale investire
    • Cliccate su “Compra” o su “Vendi” per negoziare il titolo scelto

    Clicca qui e iscriviti gratis su XTB

    Trade.com

    Trade.com è uno dei Broker online più presenti nel nostro paese, forse anche per merito della CONSOB che gli ha rilasciato un’autorizzazione valida in Italia.

    Con questo Broker a zero commissioni, potrete negoziare tramite i CFD investendo su azioni, indici, materie prime, forex e criptovalute, scegliendo una delle piattaforme messe a disposizione da questo Broker.

    Potrete scegliere fra due piattaforme operative gratuite: La MetaTrader 4 e la Piattaforma Web, entrambe accessibili anche in Demo.

    Per fare trading online senza commissioni con Trade.com dovete seguire queste semplici istruzioni:

    • Registratevi gratis su Trade.com
    • Scegliete la piattaforma di trading che preferite
    • Selezionate il titolo che volete negoziare
    • Cliccate su “Buy” per comprare o su “Sell” per vendere

    Se ancora non vi sentite pronti ad investire il vostro denaro potete iniziare dal conto Demo gratuito e illimitato.

    Inoltre Trade.com mette a disposizione di tutti un favoloso Corso di Trading che ha realizzato, per formare i trader del futuro.

    Questo ebook permette di apprendere le regole di base dell’analisi tecnica e le strategie operative più efficaci. Il pdf è totalmente gratuito e qui sotto c’è il link per scaricarlo:

    Scarica gratis il Corso di Trading cliccando qui

    Calcolo commissioni trading online

    Abbiamo spiegato quali commissioni di trading online potreste trovarvi a dover pagare a seconda dell’intermediario che userete per i vostri investimenti, ma come si calcolano?

    Se utilizzate i Broker a zero commissioni che abbiamo appena descritto non c’è molto da calcolare, una volta chiuso il trade, non ci sono costi aggiuntivi, l’eventuale profitto è netto e lo potrete prelevare senza problemi o reinvestire completamente.

    Ma se userete dei Broker tradizionali, che prevedono dello commissioni fisse e/o variabili, dovrete imparare a calcolarle, altrimenti potreste non capire effettivamente se e quanto siete andati in profitto.

    Spesso i Broker utilizzano un modello misto di commissioni fisse e variabili, con una commissione massima e una scontistica che dipende da quante operazioni effettuate in un mese solare.

    Esistono ad esempio dei Broker che fanno pagare 7 euro per ogni operazione a mercato, quindi un trade (apertura e chiusura) vi costerà 14 euro di commissioni fisse.

    Poi spesso questi Broker applicano uno sconto quando si fanno un certo numero di operazioni al mese, che fanno scendere il costo di tutte le operazioni effettuate all’interno di quel mese di 1, 2 o anche 3 euro.

    Solitamente i Broker tradizionali hanno un tetto massimo per le commissioni, che in molti casi è di 5.000 euro al mese. Se accumulerete commissioni per oltre 5.000 euro, le operazioni successive saranno a zero commissioni di trading online. Non sembra un grande vantaggio vero?

    Considerate che per arrivare a superare i 5.000 euro di commissioni ogni mese, un trader deve fare mediamente 30 trade al giorno (60 operazioni in totale). Se considerate che molti day trader ne fanno regolarmente anche 50 al giorno potete capire quanto si risparmia con un Broker a zero commissioni!

    Come abbiamo detto all’inizio di questa guida: Ciò che conta è il vostro stile di trading. Se avete intenzione di fare parecchi trade e chiuderli in giornata, i Broker CFD sono senza ombra di dubbio più economici di quelli “tradizionali”.

    Confronto commissioni trading online

    Quando scegliete un Broker per investire, il confronto sulle commissioni di trading online dev’essere una delle prima valutazioni da fare per scegliere il giusto intermediario per investire.

    Considerate la durata media e la frequenza dei vostri trade, dopodiché:

    • Calcolate quante commissioni paghereste in un mese con i broker tradizionali
    • Verificate quanto vi costerebbe il Rollover dei CFD se non chiudete i trade in giornata

    A questo punto scegliere è facile: Usate il Broker che vi fa spendere meno!

    Ricordatevi che si fa trading online per il profitto e a volte questo surplus va racimolato anche a poco a poco, tagliando i costi superflui e massimizzando la resa.

    Anche se vi sembrano poca cosa:

    Pagare per le commissioni di trading online vi porta via parte dei vostri profitti.

    commissioni trading online

    Conclusioni

    Se avete letto attentamente ora saprete se siete degli investitori che possono ritenere ininfluenti le commissioni di trading oppure se siete dei trader che devono cercare di risparmiare su questi costi fissi.

    I Broker CFD sono perfetti per chi inizia con piccoli capitali a vuole investire senza doversi preoccupare di pagare commissioni di trading online.

    Inoltre questi intermediari hanno molte altre funzionalità che li rendono estremamente economici e facili da usare, prima fra tutte il conto Demo, fondamentale per fare pratica senza rischiare nulla.

    Ecco i link per accedere ai conti Demo dei migliori Broker senza commissioni trading online:

    FAQ

    A quanto ammontano le commissioni di trading online?

    Dipende, vanno da zero a 7/10 euro per eseguito.

    Ci sono broker senza commissioni di trading online?

    Si, sono i Broker CFD.

    Come si calcolano le commissioni di trading?

    Si calcolano in base al numero di operazioni mensili eseguite dal trader.

    Quali Broker senza commissioni conviene usare?

    Conviene usare Broker affidabili come eToro che offrono sia i CFD che il DMA (Accesso diretto al mercato).

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]
    Leave A Reply

    Your email address will not be published.