Nasdaq: Cos’è, come funziona e come investire nell’indice tecnologico

Pubblicato: Dicembre 21, 2021 di Valerio Sanna

Il Nasdaq è il mercato azionario “elettronico” più grande e più antico del mondo, il che significa che tutti i suoi acquisti e vendite avvengono elettronicamente, piuttosto che in maniera “tradizionale”.

La sigla sta per National Association of Securities Dealers Automated Quotations, il Nasdaq è la seconda borsa valori globale in base alla capitalizzazione di mercato totale delle società quotate, superata solo dalla Borsa di New York , ovvero il NYSE.

Quando è stato lanciato, nel 1971, era decisamente un pioniere delle operazioni finanziarie elettroniche e ha offerto a numerose aziende un servizio di quotazione che non avevano e che prima le costringeva a negoziare OTC, cioè Over-The-Counter.

Grazie alla sua visione moderna è diventata la borsa valori delle startup che stavano nascendo proprio all’epoca, come ad esempio Microsoft e Apple.

Il Nasdaq è sia una società (Nasdaq Inc.) che gestisce l’omonima borsa valori, sia una borsa, che un indice, anzi due indici di borsa: il Nasdaq 100 e il Nasdaq Composite, importanti indicatori dell’economia statunitense e non solo.

Per investire sul Nasdaq occorre un intermediario finanziario che offra dei derivati e eToro è sicuramente uno dei più completi e convenienti per investire sugli indici azionari.

Nasdaq – Riepilogo

🚀 Quanto è affidabile il Nasdaq? Molto, rappresenta l’andamento delle principali aziende tecnologiche quotate alla Borsa di New York
💰 Da cosa dipende l’andamento del Nasdaq? Dall’andamento del sottostante, ovvero del paniere di azioni che compongono l’indice stesso.
🗠 Si può negoziare un indice?
Non direttamente ma con i CFD è possibile farlo.
❤️ E’ adatto anche ai principianti?
💣 Come iniziare? Accedendo al conto Demo eToro
📚 Come imparare a investire sul Nasdaq?
Con questo Corso di Trading gratuito

Quotazione Nasdaq in tempo reale

Clicca qui per la quotazione in tempo reale dell'indice Nasdaq

Cos’è il Nasdaq?

Tecnicamente il Nasdaq è una borsa valori che permette ad acquirenti e venditori di negoziare alcuni titoli attraverso un Market Maker. Si differenzia ad esempio dal NYSE, che è un mercato all’asta, dove acquirenti e venditori commerciano tra loro utilizzando un Broker.

Il Nasdaq è composto da 3.889 società quotate (al momento della scrittura di questa guida) , che fanno parte di 10 segmenti di mercato che vanno dalla tecnologia, ai servizi , fino all’assistenza sanitaria.

E’ considerata la borsa dei titoli tecnologici ma in realtà l’unica caratteristica è che mancano i titoli bancari e finanziari e ci sono più aziende innovative, rispetto ai colossi “statici” quotati sul NYSE.

Se cercate di investire sul Nasdaq dovete fare attenzione a separare la società quotata che gestisce la borsa omonima dagli indici di borsa.

Il Nasdaq Inc. infatti è una società, anch’essa quotata nella stessa borsa, con il ticker NDAQ e il codice ISIN : US6311031081.

Come investire sul Nasdaq

Ora sapete cos’è il Nasdaq e sapete anche che non dovete confondere l’indice azionario (o meglio i 2 indici Composite e 100) con la società omonima.

Quando si parla di investire sul Nasdaq si intende puntare sull’indice, che può essere il Composite o il 100, che differiscono per la loro composizione ma hanno un andamento piuttosto simile.

Essendo un indice di borsa, non è possibile comprarlo o venderlo “direttamente”, occorre usare un derivato, come un futures o un CFD (Contratto per Differenza), ed è proprio con questi ultimi che è molto semplice investire su questo famosissimo indice tecnologico.

I Broker che offrono i CFD permettono infatti di investire sui principali indici di borsa e hanno queste caratteristiche:

  • Costi di negoziazione contenuti
  • Si può puntare anche al ribasso
  • C’è un conto Demo per fare pratica
  • Si possono fare anche piccoli investimenti

Dove investire sul Nasdaq

Nel paragrafo precedente abbiamo parlato di Broker CFD, ma come si fa a scegliere quelli più adatti ad investire sul Nasdaq?

Dovete per prima cosa sincerarvi che il Broker che state valutando abbia una regolare licenza (meglio se più di una) . Ovviamente tutti gli intermediari proposti in questa guida sono regolamentati, non potete commettere errori.

Queste licenze vi eviteranno di cadere vittima di qualche truffa di trading.

Vediamo adesso quali sono i Broker CFD più adatti ad investire sul Nasdaq: eToro, Markets e Trade.

eToro

eToro è un Broker molto popolare, che non ha bisogno di presentazioni vista la sua diffusione nell’intero pianeta. Oltre 20 milioni di utenti si sono iscritti alla sua piattaforma di trading e lo utilizzano costantemente per i suoi innumerevoli vantaggi.

Sicuramente quello che salta per primo all’occhio è proprio la piattaforma operativa sviluppata da questo Broker e offerta gratuitamente a tutti gli investitori.

Il software permette di negoziare tramite i CFD, in azioni, materie prime, forex, criptovalute e indici di borsa.

Ecco come appare l’indice Nasdaq 100 sulla piattaforma eToro:

nasdaq 100 etoro

Per investire sul Nasdaq dovete registrarvi su eToro, selezionare il Nasdaq fra gli indici disponibili e cliccare su Investi. A quel punto deciderete quanto puntare.

Prova gratis la piattaforma eToro

Se volete un sostegno o un aiuto nelle vostre negoziazioni, potete sfruttare il Copy Trading, un sistema brevettato da eToro che permette di copiare le operazioni a mercato dei trader più esperti della community.

Sarete voi a scegliere i trader che preferite e con un click, il sistema ricopierà sul vostro conto ogni loro operazione finanziaria.

In questo modo otterrete gli stessi rendimenti dei trader copiati (in base all’investimento fatto). Ecco alcuni esempi di trader esperti che potreste copiare:

trader etoro

I risultati passati non sono una garanzia di rendimenti futuri.

Clicca qui e scegli quali trader copiare

Markets

Markets è un Broker online famoso sia in Italia che all’estero, che ha saputo coniugare le esigenze dei trader con una serie di strumenti finanziari estremamente competitivi.

Grazie ai CFD infatti, questo intermediario offre molti asset, indici compresi e la licenza CySEC, gli permette di operare in sicurezza in tutta Europa.

Le piattaforme di trading proposte da questo Broker sono addirittura 5, eccole nel dettaglio:

  1. MarketsX, la piattaforma premium.
  2. Investimenti, il software più personalizzabile.
  3. Metatrader 4, la piattaforma di trading più diffusa al mondo.
  4. Metatrader 5, la nuova versione della famosa piattaforma.
  5. Trading Mobile, un’ottima app mobile per negoziare dallo smartphone.

Ecco come appare l’indice Nasdaq 100 sulla piattaforma MarketsX :

nasdaq su markets

Per investire sul Nasdaq utilizzando Markets dovete seguire questi semplici passaggi:

  • Registratevi gratis su Markets
  • Accedete al conto reale depositando almeno 100 €
  • Scegliete la piattaforma di trading fra quelle proposte
  • Selezionate US Tech 100 e cliccate su “Buy” per comprare o su “Sell” per vendere allo scoperto
  • Decidete quanto investire nell’operazione.

Clicca qui e registrati gratis su Markets

Trade.com

Trade.com è uno dei Broker online più popolari nel nostro paese, ma anche uno dei più diffusi in ambito internazionale.

Opera in maniera sicura grazie a numerose autorizzazioni rilasciate da enti di caratura internazionale, fra i quali spicca la nostra CONSOB, che ha rilasciato una licenza italiana a questo Broker.

L’offerta di CFD comprende un numero di titoli in costante crescita, fra i quali sono presenti i principali indici di borsa al mondo.

Inoltre questo intermediario si è sforzato di contribuire alla formazione dei suoi utenti, con un Corso di Trading sviluppato appositamente.

Questo ebook è molto completo e spiega nel dettaglio le basi del trading, i derivati e le strategie più efficaci. Il pdf è completamente gratuito e potete scaricalo anche se non siete clienti del Broker, basta usare questo link:

Scarica gratis il Corso di Trading cliccando qui

Le piattaforme messe a disposizione degli investitori sono due, entrambe molto professionali:

  • La MetaTrader 4
  • La Piattaforma Web

Ecco come appare il Nasdaq nella Piattaforma Web di Trade.com:

nasdaq su trade-com

Per investire sul Nasdaq con Trade.com dovete seguire queste semplici indicazioni:

  • Registratevi gratis su Trade.com
  • Accedete al conto reale depositando almeno 100 €
  • Selezionate il CFD TECH100 e cliccate su “Buy” per comprare o su “Sell” per vendere allo scoperto
  • Decidete quanto investire nell’operazione

Clicca qui e registrati gratis su Trade.com

Storia del Nasdaq

Il Nasdaq è stato creato nel 1971 dall’allora National Association of Securities Dealers (attualmente conosciuta come FINRA: Financial Industry Regulatory Authority).

In origine, era solo un sistema di quotazione: Un ticker elettronico di prezzi bid e ask , ma col tempo ha iniziato ad aggiungere sistemi di trading più complessi:

  • Nel 2002 il Nasdaq è diventata una società quotata in borsa completamente indipendente.
  • Quattro anni dopo è diventata una borsa valori nazionale registrata dalla SEC.
  • Nel 2007, si è unito al gruppo di scambio scandinavo OMX per diventare il gruppo Nasdaq OMX.

Il Nasdaq non ha, e non ha mai avuto, un luogo fisico ove avvengono gli scambi. Questo è diventato un problema nel 1995 poiché grandi aziende come Microsoft e Apple hanno minacciato di andarsene. Nessuna sala di negoziazione significava nessuna presenza fisica, nessuna cerimonia di apertura delle contrattazioni al suono di una campanella e, cosa più importante, nessun luogo per i media da cui trasmettere le giornate di contrattazione.

Nel 2000 il problema è stato risolto con la realizzazione di un edificio di 10 piani all’angolo tra la 43a e Broadway a New York City, conosciuto come MarketSite , completo di schermi video, uno studio televisivo interno e, sì, una campanella che dava inizio alle contrattazioni!

Ma il vero trading sul Nasdaq è rimasto totalmente elettronico.

In pratica questa borsa valori ha dovuto fare un percorso alla rovescia: E’ nata come sistema elettronico e ha dovuto realizzare un edificio fisico per guadagnare consenso e credibilità a Wall Street.

Le altre borse valori invece, compreso il NYSE hanno fatto il percorso inverso. Avendo già un edificio hanno dovuto rendere più tecnologiche le negoziazioni.

Nasdaq oggi

Oggi il Nasdaq è la seconda borsa più grande al mondo e riflette l’andamento delle maggiori società tecnologiche quotate negli USA.

Il Nasdaq e i suoi indici sono molto seguiti da coloro che investono e seguono i titoli tecnologici. Queste azioni solitamente sono caratterizzate da una maggiore volatilità rispetto a quelle quotate sul NYSE o listate sul leggendario Dow Jones.

I rendimenti possono essere più elevati ma anche i rischi aumentano.

Nel tempo gli indici Nasdaq hanno sovraperformato gli altri, perché questo settore ha un forte impatto sull’economia moderna e sta crescendo ad un ritmo più sostenuto, di quello bancario o finanziario.

Come abbiamo detto, il Nasdaq non è solo una borsa valori. Ha anche due indici molto apprezzati che tracciano quotidianamente la performance delle azioni quotate all’interno dell’omonima borsa valori:

Nasdaq composite

Dei due, il Nasdaq Composite è il più influente. Quando i commentatori si riferiscono a “il Nasdaq chiude sopra di cinque punti”, di solito intendono il Composite.

L’ indice Nasdaq Composite replica 2.790 titoli , praticamente tutte le società tranne fondi comuni di investimento, azioni privilegiate e titoli derivati. Il Nasdaq è molto legato ai titoli tecnologici che lo rendono il punto di riferimento “de facto” di questo settore.

Nasdaq composite

Nasdaq 100

Mentre l’indice Composite è più seguito, il Nasdaq100 è visto da trader e investitori interessati a futures, opzioni e fondi negoziati in borsa come il barometro dei titoli tecnologici.

Il più piccolo indice Nasdaq 100 infatti si concentra sulle più grandi società non finanziarie quotate nella borsa omonima. Più della metà di questi 100 titoli altamente capitalizzati sono azioni tecnologiche.

Nasdaq 100

Nasdaq orari

Gli orari del Nasdaq corrispondono a quelli della Borsa di New York, del NYSE (New York Stock Exchange).

Questa borsa valori apre (dal lunedi al venerdi) alle 9:30 e chiude alle 16:00 (ora degli Stati Uniti). Quindi in Italia, visto che siamo avanti di sei ore: Apre alle 15:30 e chiude alle 22:00 (ora italiana)

nasdaq

Conclusioni

Il Nasdaq è l’indice di borsa dei titoli tecnologici anche se non comprende esclusivamente aziende tecnologiche. Il realtà questa borsa valori include 2 indici azionari:

  • Il Nasdaq-Composite, con un paniere di oltre 2700 titoli.
  • Il Nasdaq100 che invece è una media ponderata delle 100 aziende più capitalizzate quotate nella borsa omonima.

Per investire su uno di questi indici di borsa dovete utilizzare dei derivati e i più versatili sono i CFD, offerti dai Broker online che abbiamo presentato in questa guida.

Per iniziare potete testare le vostre strategie operative sui conti Demo offerti gratuitamente da questi intermediari finanziari:

FAQ

Cos’è il Nasdaq?

Si tratta di una borsa valori, di una società che la gestisce e di un indice omonimo.

Quante azioni compongono il Nasdaq?

Attualmente sono circa 3890 i titoli quotati su questa borsa.

Com’è composto il Nasdaq?

Il Nasdaq100 è composto dalle prime aziende quotate nell’omonima borsa (per capitalizzazione). Il Nasdaq-Composite invece è composto da quasi tutti i titoli del paniere, tranne fondi comuni e derivati.

Dove si trova il Nasdaq?

Pur essendo un sistema elettronico di negoziazione ha una sede fisica a Wall Street.

Come investire sul Nasdaq?

Con un Broker CFD come eToro, che offre una piattaforma molto intuitiva e ricca di indicatori.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]
Leave A Reply

Your email address will not be published.