Cosa sono le Bande di Bollinger e come si usano nel trading online

Sviluppate da John Bollinger nei primi anni ’80, le Bande di Bollinger sono bande di volatilità posizionate sopra e sotto una media mobile.

La volatilità si basa sulla deviazione standard, che cambia con l’aumentare e il diminuire della volatilità. Le bande si allargano automaticamente quando la volatilità aumenta e si contraggono quando la volatilità diminuisce. La loro natura dinamica ne consente un utilizzo davvero ampio.

Ecco una tabella introduttiva a questo indicatore:

💰Costi Strumento gratuito
👶Formazione Corsi di Trading
💻Trading automatico
🥇Copy Trading
👍Efficacia Molto elevata
📱Piattaforme 🥇Migliori piattaforme
Mercati Tutti i mercati

 

Bande di Bollinger definizione

Le Bande di Bollinger sono un indicatore di analisi tecnica che mostra due linee di tendenza (una superiore e una inferiore), tracciate con una deviazione standard che parte da una media mobile centrale (SMA).

Queste bande possono essere utilizzate per identificare i massimi e i minimi relativi delle oscillazioni dei prezzi. Inoltre permettono di determinare la forza di un trend.

Bande di Bollinger definizione

Imparare ad usare le Bande di Bollinger

Per capire come si possono sfruttare le Bande di Bollinger in analisi tecnica, è necessario studiare a fondo questo indicatore, che fornisce informazioni utili ma può anche trarre in inganno un trader alle prime armi.

Molti trader ritengono che più i prezzi si avvicinano alla fascia superiore, più il mercato è ipercomprato e più i prezzi si avvicinano alla fascia inferiore, più il mercato è ipervenduto ma questa è solo una parte delle indicazioni fornite da questo strumento.

John Bollinger ha ideato questo indicatore di trading e ha fornito una serie di regole per impostarlo e per identificare dei segnali operativi, non bisogna semplificarlo troppo, altrimenti perde tutta la sua efficacia.

Per imparare ad usare le Bande di Bollinger è necessario comprenderne la natura, partendo dal fatto che non prevede il futuro ma fornisce solo delle indicazioni basate sull’andamento passato dei prezzi.

Per imparare ad usare efficacemente Le Bande di Bollinger abbiamo studiato un metodo di apprendimento suddiviso in 3 fasi: Formazione, Trader esperti e Segnali operativi.

Formazione sulle Bande di Bollinger

Il primo step da compiere per imparare ad usare le Bande di Bollinger è prettamente formativo. Bisogna capire qual è l’idea alla base di questo indicatore e come funziona tecnicamente.

Le Bande di Bollinger si basano sulle medie mobili ed è necessario capire il concetto di trend line e di deviazione standard prima di studiare come si imposta questo indicatore.

Per questo motivo abbiamo pensato ad un Corso di Trading che vi potesse dare le basi di analisi tecnica necessarie per comprendere al meglio cosa indicano queste bande.

Non è il caso che spendiate soldi in costosi corsi online, che spesso non mantengono ciò che promettono, questo è un ebook totalmente gratuito ma che accrescerà il vostro bagaglio formativo in questo settore.

Il pdf è stato sviluppato da uno dei Broker online più popolari al mondo: XTB.

XTB ha una regolare licenza CySEC che ne conferma l’elevato livello di sicurezza e affidabilità.

Il Corso di Trading sviluppato da questo intermediario finanziario vi permetterà di capire cosa sono le Bande di Bollinger e come funzionano, dopodiché potrete passare allo step successivo.

Scarica gratis il Corso di Trading cliccando qui

Trader esperti e Bande di Bollinger

Ora che avete una buona formazione sull’analisi tecnica e nello specifico su questo indicatore, bisogna capire come usarlo e non c’è niente di meglio che vedere all’opera dei trader esperti.

In questo step abbiamo deciso di mostrarvi l’operatività di questi trader e allo stesso tempo darvi la possibilità di copiare le loro strategie.

Il sistema è totalmente automatico ed è stato brevettato da eToro con il nome di Copy Trading.

eToro è uno dei Broker online più diffusi in assoluto, con una delle piattaforme più intuitive e pratiche sul mercato. Ma in questo caso sfrutteremo un particolare servizio offerto gratis da questo intermediario autorizzato dalla CONSOB.

Il Copy Trading vi permette di scegliere i trader da copiare fra i migliori che utilizzano eToro e con un click replicare tutte le loro operazioni di mercato.

Il vantaggio del sistema è duplice:

  • Seguendo le operazioni a mercato capirete come questi trader sfruttano le Bande di Bollinger.
  • Otterrete i loro stessi rendimenti (in base all’investimento fatto) in modo automatico.

Per utilizzare il Copy Trading dovete:

  • Registrarvi gratis su eToro
  • Accedere all’area “Persone”
  • Selezionare i trader che volete copiare
  • Il Copy Trading ricopierà sul vostro conto ogni loro operazione a mercato

Ecco i rendimenti passati di alcuni di questi trader molto esperti:

trader etoro

Copia i trader migliori cliccando qui

Segnali operativi con le Bande di Bollinger

XTB ci torna utile anche nel terzo step del percorso di apprendimento che abbiamo studiato.

Grazie ai Segnali di Trading realizzati dalla prestigiosa Trading Central, potrete verificare di aver capito come si usano le Bande di Bollinger.

Queste indicazioni infatti, vi forniranno dei prezzi di ingresso a mercato con tanto di Stop loss e Take profit, andando a confermare o smentire ciò che vi dicono le Bande di Bollinger.

I Segnali operativi vengono inviati gratis da XTB a tutti gli utenti, quindi ancora una volta non dovrete spendere nulla per completare la vostra formazione relativa a questo famoso indicatore.

Cliccate qui per ricevere gratis i Segnali di Trading

Bande di Bollinger formula

Non dovete imparare la formula delle Bande di Bollinger, userete sempre una piattaforma di trading per visualizzarle sul grafico, ma è necessario capire come vengono calcolate.

Le Bande di Bollinger sono costituite da una banda centrale con due bande esterne:

  • La Banda centrale coincide con la media mobile semplice a 20 periodi (SMA)
  • Una Banda superiore coincide con la SMA a 20 periodi + (la deviazione standard del prezzo a 20 periodi x 2)
  • Una Banda inferiore coincide con la SMA a 20 periodi – (la deviazione standard del prezzo a 20 periodi x 2)

Viene utilizzata una media mobile semplice perché anche la formula della deviazione standard utilizza una media mobile semplice. Il periodo di riferimento per la deviazione standard è lo stesso della media mobile semplice.

Come funzionano le Bande di Bollinger

Le Bande di Bollinger sono uno strumento grafico molto potente, che fornisce numerose informazioni al trader, la maggior parte delle quali sono intuitive e piuttosto chiare.

Durante i periodi di bassa volatilità le bande si stringono e a quel punto aumenta la probabilità di un brusco movimento dei prezzi in entrambe le direzioni. Questo potrebbe far nascere un nuovo trend ma bisogna fare molta attenzione ai falsi movimenti nella direzione opposta che spesso avvengono prima dell’inizio del vero trend.

Al contrario, nei momenti di alta volatilità le bande si separano molto e questo solitamente prevede un’imminente conclusione del trend in atto.

I prezzi di solito oscillano all’interno delle bande, toccando prima una e poi l’altra banda. Questi movimenti possono aiutare a prendere profitto.

Ad esempio, se il prezzo rimbalza sulla banda inferiore e poi supera la media mobile, la banda superiore diventa un buon target.

Nei periodi di forti tendenze, bisogna cercare conferme su altri indicatori prima di entrare a mercato.

Se il prezzo supera le Bande di Bollinger sta a segnalare la forza del trend in atto, ma se questa situazione è seguita da un immediato ritracciamento all’interno della banda, il trend sta perdendo vigore.

Come funzionano le Bande di Bollinger

Bande di Bollinger strategia

A volte può essere difficile determinare quale potrebbe essere la tendenza a breve termine del mercato. Allo stesso modo, come si determina se il prezzo di un titolo è alto o è basso?

Le Bande di Bollinger sono uno strumento che aiuta a decidere quando entrare a mercato, mostrando lo slancio, il momentum di un titolo.

Come avete visto, queste bande vengono tracciate con una deviazione standard al di sopra e al di sotto di una media mobile semplice del prezzo.

Le strategie che si basano sulle Bande di Bollinger partono dal presupposto che il prezzo di un titolo sia relativamente basso (ipervenduto) se è vicino alla banda inferiore e relativamente alto (ipercomprato) se è vicino alla banda superiore.

John Bollinger non ritiene che si debba comprare o vendere solo basandosi su questi segnali ma che aiutino a comprendere il range entro il quale si muovono i prezzi.

In linea di massima la strategia base sulle Bande di Bollinger prevede l’ingresso al rialzo in queste particolari condizioni:

  • Trend rialzista ben definito
  • Prezzo che ha toccato o attraversato la banda inferiore
  • Ingresso quando il prezzo rimbalza verso la media mobile centrale e chiude all’interno delle bande

Per l’ingresso al ribasso le condizioni sono invertite:

  • Trend ribassista ben definito
  • Prezzo che ha toccato o attraversato la banda superiore
  • Ingresso quando il prezzo rimbalza verso la media mobile centrale e chiude all’interno delle bande

Bande di Bollinger e media mobile

Ovviamente questa strategia è solo un primo step per operare con questo indicatore, solitamente i trader fanno affidamento su alcuni segnali di conferma.

Oltre alla media mobile che fa da guida alle bande, si possono inserire altre medie mobili, più lente o più veloci e utilizzare gli incroci per confermare l’ingresso a mercato.

In questo caso alcuni trader entrano nelle fasi di ipercomprato o ipervenduto seguendo il trend. Non aspettano che il prezzo rimbalzi sulla banda opposta, ma entrano a mercato quando supera la banda superiore (in caso di trend rialzista) o inferiore (in caso di trend ribassista.

Bande di Bollinger e RSI

Un’applicazione avanzata delle Bande di Bollinger coinvolge un altro indicatore: il Relative Strength Index (RSI).

Le bande di Bollinger possono essere applicate attorno alla linea RSI per valutare ulteriori segnali di acquisto e vendita.

Quando l’RSI è vicino a un valore estremamente alto (~100) o basso (~0) e il prezzo tocca la parte alta della banda superiore o la parte bassa della banda inferiore, la linea RSI potrebbe ritracciare bruscamente.

Se il prezzo non riesce a toccare la banda superiore o inferiore al secondo tentativo, genera un segnale di acquisto o di vendita.

Questa strategia deriva dalle formazioni di doppio massimo o doppio minimo, che prevedono un’inversione di tendenza.

Quando si usano queste strategie bisogna fare molta attenzione a supporti e resistenze, che potrebbero far fallire la previsione.

Falsi segnali Bande di Bollinger

Come tutti gli indicatori di trading, anche le Bande di Bollinger possono determinare dei falsi segnali.

Dobbiamo tenere presente che questo indicatore è stato realizzato per aiutare a comprendere la volatilità dei prezzi e non per fornire segnali operativi.

John Bollinger infatti suggerisce di utilizzare le sue bande con almeno altri due o tre indicatori non correlati che forniscono segnali più diretti. Ritiene che sia fondamentale utilizzare indicatori basati su diversi tipi di dati. Alcune delle sue strategie prediligono la divergenza e la convergenza della media mobile (MACD), l’indicatore di volume e l’indice di forza relativa (RSI).

Per evitare quanto possibile i falsi segnali bisogna adeguare i parametri delle bande al mercato. Non sempre la media mobile semplice è adatta, a volta quella esponenziale può essere più precisa. D’altro canto anche  la deviazione standard potrebbe essere rimodulata se non riesce a contenere la maggior parte dei movimenti dei prezzi.

Questo accade nei mercati molto volatili come ad esempio quello delle criptovalute.

Bande di Bollinger

Conclusioni

Le Bande di Bollinger sono un ottimo indicatore di volatilità, che utilizzato insieme ad altri strumenti può fornire degli ottimi segnali di trading.

Se seguirete con attenzione gli step di apprendimento che abbiamo consigliato in questa guida, riuscirete a comprendere e sfruttare questo indicatore, inserendolo con successo nelle vostre strategie operative.

Mentre siete nella fase di formazione e apprendimento è preferibile fare tutti i test su conto Demo, così non rischierete nulla mentre mettete in pratica le nozioni apprese.

Ecco i link per accedere gratis al conto Demo fornito dalle migliori piattaforme di trading:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    FAQ

    Cosa sono le Bande di Bollinger?

    Sono delle bande costituite da una media mobile centrale e due linee, una superiore a una inferiore che avvolgono i prezzi.

    Come si usano le Bande di Bollinger?

    Occorre una piattaforma di trading che permetta di inserirle su un grafico interattivo.

    Come impostare le Bande di Bollinger?

    L’impostazione standard funziona per quasi tutti i mercati ma a volta può essere necessario modificarla se la volatilità è troppo bassa o troppo alta.

    Dove usare le Bande di Bollinger?

    Su un Broker online come eToro, che permette di impostare gli indicatori anche sul conto Demo, senza rischi.

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]
    Leave A Reply

    Your email address will not be published.