Onde di Elliott: Teoria, pratica e strategie operative

Pubblicato: Luglio 14, 2022 di Valerio Sanna

Le Onde di Elliott sono una teoria in base alla quale ogni mercato si muove alternando dei cicli che si ripetono costantemente e possono essere applicati sia ai time-frame corti che a quelli più lunghi.

Nella nostra guida analizzeremo questa teoria mostrandone le regole principali e fornendovi tutti gli strumenti per applicarla al trading online.

La teoria nasce negli anni ’30 del secolo scorso per merito di Ralph Nelson Elliott ma viene resa davvero popolare attorno agli anni ’70 da Robert Prechter.

Secondo il suo omonimo ideatore le tendenze che vediamo sui mercati riproducono i modelli d’onda che compaiono in ogni manifestazione umana. Il pratica le decisioni prese dalle masse sono cicliche e le Onde di Elliot possono essere applicate anche ai prezzi delle case, alle tendenze della moda e agli orari in cui le persone salgono in metropolitana.

In questa guida ci concentreremo prevalentemente sull’applicabilità delle Onde di Elliot ai mercati finanziari:

💰Costi Nessuno
👶Formazione Corsi di Trading
💻Trading automatico
🥇Copy Trading
👍Efficacia Molto elevata
📱Piattaforme 🥇Migliori piattaforme
Mercati Tutti i mercati

Cosa sono le Onde di Elliott?

Come abbiamo accennato nell’introduzione, le Onde di Elliott sono un’indicazione grafica delle scelte cicliche delle masse.

Ralph Nelson Elliott era un contabile americano nato nel 1871. Ma non era solo questo, era anche uno studioso di economia a uno scrittore affascinato dalla teoria di Dow.

I suoi studi lo portarono a ritenere che l’andamento dei prezzi dipende dalla psicologia degli investitori. Un singolo investitore investe in maniera imprevedibile ma le masse operano inconsciamente seguendo dei cicli, delle onde che tendono a ripetersi costantemente.

Anche le Onde di Elliott hanno la pretesa di essere “predittive”, un po’ come il TSF, anche se con un grosso margine di errore.

Elliott ha descritto per la prima volta la sua teoria nel libro intitolato The Wave Principle nel 1938.

La somiglianza con la teoria di Dow è evidente ma Elliot ritiene che i mercati siano simili ai frattali e possano dunque essere scomposti in cicli più brevi, all’infinito, che seguono sempre il principio generale.

Corso Onde di Elliott

Le Onde di Elliott non sono un semplice indicatore, anche se ne esistono di svariati che le individuano in un grafico di trading.

Questo è un principio più ampio che secondo Elliott governa le scelte delle masse in ogni ambito e di conseguenza anche i mercati.

Per capire al meglio cosa sono e come si usano le Onde di Elliott abbiamo sviluppato un corso che potete seguire in modo totalmente gratuito.

Questo corso sulle Onde di Elliott si sviluppa in 3 fasi:

  • Spiegazione delle Onde di Elliott (pdf)
  • Capire come i trader esperti seguono questi cicli
  • Seguire dei segnali di trading basati sulle Onde di Elliott

Onde di Elliott pdf

Iniziamo questo Corso sulle Onde di Elliott con un pdf che getta le fondamenta del trading online, facendo un excursus sulle teorie alla base dei mercati e mostrandovi i principali indicatori.

Il pdf, che è un pratico Corso di Trading non parla solo delle Onde di Elliott ovviamente, ma serve per darvi delle solide basi per comprendere questa teoria così particolare.

Il pdf è completamente gratuito, come tutto il corso che abbiamo studiato per facilitare il vostro apprendimento.

Questo ebook è stato sviluppato da XTB, un Broker online molto affidabile, che offre numerosi servizi relativi alla formazione degli investitori.

XTB opera in tutta Europa con la certificazione della CySEC, un ente di controllo di altissimo livello, che ne conferma l’assoluta sicurezza.

Ma non perdiamo altro tempo, scaricate gratis questo corso e iniziate subito a studiare le Onde di Elliott:

Scarica gratis il Corso di Trading cliccando qui

Onde di Elliott e trader esperti

Il corso, o meglio il percorso di apprendimento studiato per voi passa dalla teoria alla pratica.

Per questo motivo abbiamo deciso di usare uno strumento molto raffinato, che vi mostrerà le operazioni a mercato dei migliori trader che utilizzano eToro, uno dei Broker più famosi al mondo.

eToro non ha bisogno di presentazioni, la sua fama lo precede. E’ un intermediario finanziario con oltre 20 milioni di iscritti e numerose autorizzazioni rilasciate da altrettanti enti di controllo.

In Italia ha ottenuto la licenza CONSOB, che ne conferma l’assoluta sicurezza.

Ma il motivo per cui lo abbiamo selezionato non riguarda la sua splendida piattaforma di trading e l’ampia disponibilità di titoli e asset, ma un suo brevetto rivoluzionario chiamato Copy Trading.

Questo strumento automatico vi permette di copiare le operazioni a mercato dei trader più esperti, scelti da voi sulla piattaforma.

In sistema è gratuito e vi garantisce due vantaggi:

  • Seguendo le operazioni a mercato dei trader esperti capirete come si usano le Onde di Elliott
  • Otterrete i loro stessi rendimenti (in base all’investimento fatto) senza alcuno sforzo da parte vostra.

Vi consigliamo di copiare almeno 5/6 trader per una maggiore diversificazione. Ecco come dovete fare:

  • Registratevi gratis su eToro
  • Accedete all’area “Persone”
  • Selezionate i trader che volete copiare
  • Il Copy Trading ricopierà sul vostro conto ogni loro operazione a mercato

Ecco i rendimenti annui di alcuni dei trader più esperti:

trader etoro

Copia i trader migliori cliccando qui

Onde di Elliott e Segnali di Trading

Ora che conoscete la teoria e avete visto come si mettono in pratica le idee di Elliott, bisogna iniziare a negoziare in autonomia.

Ma prima di poter seguire una strategia basata sulle Onde di Elliott bisogna avere delle indicazioni.

Per questo ci torna nuovamente utile XTB, che offre un altro strumento di grande efficacia, che solitamente viene fornito a pagamento da altri Broker.

Sono i Segnali di trading, un servizio gratuito fornito da questo incredibile Broker CFD.

Si tratta di indicazioni operative sviluppate dalla prestigiosa Trading Central e inviate gratis a tutti gli utenti di XTB.

Queste indicazioni vi aiutano a comprendere se avete impostato correttamente le Onde di Elliott sul vostro grafico e se corrispondono ai segnali forniti dalla Trading Central.

Per ricevere gratis i Segnali di Trading vi basterà cliccare sul link qui sotto:

Clicca qui per ricevere gratis i Segnali di Trading

Le Onde di Elliott funzionano?

Per capire se e come funzionano le Onde di Elliott dobbiamo analizzarle in maniera dettagliata.

Se avete seguito il corso che vi abbiamo consigliato ora avrete una conoscenza approfondita di questa teoria. Ma se non lo avete ancora seguito non preoccupatevi, proseguite con la lettura della guida e alla fine passate al corso gratuito che abbiamo descritto nei paragrafi precedenti.

Il pattern delle Elliott Wave è un insieme di 5 onde, che sono composte da due sotto-onde:

  1. Le onde motrici
  2. Le onde correttive

Onde motrici di Elliott

Le onde motrici sono quelle dominanti, che seguono la direzione del trend primario e si susseguono come nel grafico qui sotto:

Le Onde di Elliott funzionano

Le onde motrici sono colorate di verde e sono la numero 1, la 3 e la 5 del grafico qui sopra.

Mentre le onte motrici avanzano nella direzione del trend primario, le onde correttive fanno dei ritracciamenti e questo schema si ripete in qualsiasi time-frame.

Non solo, se esaminate un grafico giornaliero e prendete un blocco di 5 onde, ognuna di queste può essere a sua volta scomposta in Onde di Elliott più piccole. Questo schema si ripete all’infinito.

Le onde motrici solitamente sono più ampie di quelle correttive, che però solitamente sono più inclinate e ritracciano in maniera più rapida.

Per identificare un pattern relativo alle Onde di Elliot dovete verificare che soddisfi questi 3 requisiti:

  1. L’onda n°2 ritraccia sempre in maniera inferiore rispetto al movimento effettuato dalla prima onda.
  2. La numero 4 ritraccia sempre meno del movimento fatto dall’onda n°3
  3. L’onda n°3 viaggia sempre oltre il massimo raggiunto dalla onda n°1 e non è mai la più corta.

Il grafico che abbiamo inserito come esempio conferma tutti i fattori chiave di un pattern Elliot Waves, quindi possiamo confermare che si tratta di un pattern valido.

Onde correttive di Elliott

Abbiamo già visto cos’è un’onda correttiva nel grafico visto nel paragrafo precedente ma per essere più chiari vi mostriamo un disegno più specifico:

Onde correttive di Elliott

Il grafico qui sopra mostra un esempio perfetto di Elliott Waves, ma tenete presente che su un grafico è molto più difficile “vedere” un pattern come questo.

Per farlo risaltare serve un indicatore di trading specifico oppure molto allenamento da parte vostra.

Comunque sia, le onde correttive di Elliott sono le onde 2 e 4, che non devono mai ritracciare troppo, superando il minimo dell’onda motrice dalla quale sono partite.

Se questo dovesse succedere il pattern fallisce e siamo di fronte a un’altra figura grafica di analisi tecnica come ad esempio un “testa e spalle”.

Le onde correttive, così come quelle motrici non sono strutturate come delle linee, ma hanno anch’esse un movimento oscillatorio. Infatti, ogni “pezzo” dell’Onda di Elliott visto nel grafico, può a sua volta essere scomposto in un pattern formato da 5 Elliott Waves.

Sappiamo che non è facile comprendere questo pattern solo leggendo una guida, per questo abbiamo proposto il corso di apprendimento in 3 fasi. Riuscirete a riconoscere questo pattern con l’esercizio, le onde sono sempre diverse ma devono sempre rispettare i 3 fattori chiave che abbiamo visto nel paragrafo precedente.

Onde di Elliott e strategie di trading

Il susseguirsi di onde motrici e onde correttive rendono perfettamente l’idea generale del pattern Elliott Waves, ma come abbiamo detto, raramente lo schema sarà chiaro come nei disegni che abbiamo mostrato.

Vi potrebbe capitare innanzitutto un ciclo nel quale le 5 onde hanno delle sotto-onde molto più numerose dell’esempio che abbiamo fatto. Questo non è un problema, basta semplicemente che le famose 3 regole vengano rispettate.

Inoltre può capitare, specialmente in un trend rialzista molto lungo, che le Onde di Elliott si susseguano in maniera consecutiva, ma come si fa a contarle?

Per contarle dovete sempre tornare alle 3 regole. Le Elliott Waves a volte vengono interrotte da un pattern ribassista, che riprende a salire dopo aver fatto un minimo al di sotto dell’onda precedente.

Ecco un esempio che vi può aiutare a capire:

Onde di Elliott e strategie di trading

Nell’esempio qui sopra, il pattern Elliott Waves si conta da 1 a 5 come al solito, ma dopo non replica un altro pattern ma fa una correzione al ribasso ABC. A questo punto se dopo la C si sviluppano altre 2 onde ribassiste, si completa un pattern di Elliott al ribasso, ma questo non sempre accade.

Dal punto C può invece riprendere un nuovo trend al rialzo. Se il punto D dovesse superare quello B, la D è la nuova onda numero 1 di un nuovo trend rialzista che parte dopo una correzione.

Ricordatevi sempre che le fluttuazioni dei mercati sono costanti e anche se non vedete chiaramente un pattern che rispetta le regole di Elliott, probabilmente dovete solo guardare meglio o farvi aiutare da un indicatore apposito.

Trasformare questo pattern in una strategia operativa non è semplice, solitamente ci si aiuta con un altro indicatore che confermi la forza del trend.

In linea di massima si entra al rialzo in un trend rialzista quando un pattern di Elliott è stato completato e, dopo una correzione, il prezzo risale oltre il punto 5, dando il via a una nuova configurazione di Elliott Waves.

Per imparare al meglio ad entrare a mercato ci vuole tanto esercizio, per fortuna esistono i conti Demo.

Onde di Elliott

Conclusioni

Le Onde di Elliott sono una delle teorie più affascinanti dell’analisi tecnica. Il ripetersi degli schemi 3-2 che formano il pattern è molto frequente ma ci vuole pratica per “vedere” ogni configurazione.

Se seguirete il Corso in 3 fasi che abbiamo proposto, riuscirete a comprendere meglio le regole delle Onde di Elliott e le strategie per entrare a mercato.

Nel frattempo, vi consigliamo di fare pratica sul conto Demo di uno dei Broker che abbiamo proposto, sono dei conti identici a quelli reali ma avrete a disposizione denaro virtuale illimitato.

Ecco i link per accedere al conto Demo delle migliori piattaforme di trading:

FAQ

Cosa sono le Onde di Elliott?

Sono una configurazione che secondo Elliott si ripete all’infinito nel trading e in ogni manifestazione che coinvolge le masse.

Come calcolare le Onde di Elliott?

Si possono calcolare in maniera “manuale” oppure usando un indicatore da applicare al grafico.

Quante sono le Onde di Elliott?

Il ciclo completo è composto da 34 onde, anche se raramente è identificabile su un grafico.

Come usare le Onde di Elliott?

Dopo averle individuate su un grafico di un Broker come eToro, bisogna rispettare le regole di base che ne indicano il funzionamento.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]
Leave A Reply

Your email address will not be published.